DEPRESSIONE E MALATTIE CARDIOVASCOLARI

uomo di spalle con ombrello

La depressione in Italia ha una prevalenza media che va dal 5 al 8% della popolazione generale e raggiunge il 10-15% nel setting della medicina generale.
Nei pazienti affetti da malattie cardiovascolari la depressione è frequente, persistente, ed è associata ad un peggioramento della qualità della vita e ad un aumento della morbilità e della mortalità.
La presenza di sintomi depressivi moderati o severi si associa a un rischio di morte per ogni causa 5 volte superiore in pazienti con scompenso cardiaco e 3 volte superiore in pazienti con infarto del miocardio.

Continua a leggere